PerifericheGameStop verso il digital delivery 

Impossibile restarne fuori

Dalla sala giochi a oggi ne sono cambiate di cose. Un tempo c'erano i cabinati ed era necessario galoppare fino al locale più vicino per giocare a prezzi accessibili, oggi non è più nemmeno necessario uscire di casa per comprare un titolo appena uscito.
Questa possibilità ha senza dubbio aperto una nuova strada per la distribuzione dei dati e piattaforme come XBLA, Steam e App Store hanno colto l'occasione in anticipo.

Ovviamente il resto del mondo ha seguito il trend una volta rivelatosi vincente e ora anche GameStop ha capito l'antifona e si è mossa con una discreta forza per recuperare il terreno perduto. La catena di negozi videoludici ha infatti acquisito Spawn Labs che è specializzata in tecnologia streaming e ha comprato anche Impulse, Inc., ovvero la piattaforma per la distribuzione digitale creata da Stardock.
L'acquisizione comprende l'intero staff e mette l'intera gestione nelle mani di GameStop, ma Stardock ha già comunicato che non ci saranno licenziamenti ne effetti negativi per gli utenti che utilizzano il client Impulse.

TI POTREBBE INTERESSARE