Dead Rising 2: Off the RecordCapcom difende Dead Rising 2: Off the Record e promette novità 

Non è una semplice operazione commerciale

L'annuncio di Dead Rising 2: Off the Record, avvenuto ieri nel corso del Captivate, ha suscitato pareri discordanti nella comunità videoludica.

Trattandosi di una sorta di capitolo alternativo basato sulla medesima ambientazione del secondo capitolo ma concentrato su un personaggio diverso (Frank West, protagonista del primo episodio), alcuni potrebbero vederlo come un gioco creato con facilità su una base già rodata per massimizzare i guadagni. Non è così, dice Capcom, ovviamente.

E' vero che l'ambientazione è la stessa ma gli eventi saranno completamente diversi, fin dai primi minuti di gioco, ha assicurato Jason Leigh di Blue Castle a Eurogamer.net. "C'è tanto valore aggiunto", ed è una cosa di cui "gli utenti si renderanno conto in fretta", ha assicurato. Inoltre, ulteriori novità verranno svelate nel corso dell'E3, che confermeranno le grandi aggiunte effettuate per questo gioco.

Fonte: Eurogamer.net
Capcom difende Dead Rising 2: Off the Record e promette novità