Periferiche WiiDopo il caso PSN, anche Nintendo punta sulla sicurezza 

Meglio prevenire che curare

Il caso PlayStation Network sta portando alcuni grandi operatori del settore a una maggiore considerazione dei problemi della sicurezza. È di oggi la notizia che Nintendo stia chiedendo agli iscritti al Club Nintendo il permesso di raccogliere e usare i loro dati personali.

Chi non acconsentirà al trattamento dei propri dati, verrà cancellato dal servizio il 31 Maggio. Nintendo giustifica la stretta con la volontà di rispettare la privatezza degli utenti e di implementare delle nuove caratteristiche sul suo sito ufficiale, in modo da venire incontro alle esigenze degli utenti (fanno sempre tutto per noi, mai per loro).

Fonte: CVG

TI POTREBBE INTERESSARE