L.A. NoireLa prima review di L.A. Noire 

Una rapida apparizione

La recensione di L.A. Noire pubblicata dal Guardian online è già stata rimossa ma siamo riusciti comunque a carpirne gli elementi salienti. Il primo, ve lo rivelo subito, è il voto, ed è un 5/5 pieno. Le motivazioni sono prevedibili e riguardano la capacità del titolo di ricreare un'atmosfera investigativa magica in una Los Angeles ricostruita perfettamente e popolata da personaggi incredibilmente espressivi. Dunque secondo il Guardian il Motion scan, ovvero la tecnologia che anima il volto dei personaggi, ha centrato il punto e quello che più importa è che questa innovazione è stata usata non per un semplice esperimento multimediale, ma per dare vita a un titolo zeppo di narrazione e che dura qualche decina di ore.

TI POTREBBE INTERESSARE