"I giocatori fastidiosi dovrebbero pagare di più", secondo Gabe Newell  0

Arriva l'ultima provocazione del boss di Valve

I giocatori fastidiosi, che occupano inutilmente i server, dovrebbero pagare un prezzo più alto per i videogame, mentre i giocatori simpatici e affidabili, quelli con cui è divertente giocare, dovrebbero addirittura averli gratis, secondo Gabe Newell.
Le dichiarazioni del boss di Valve provengono da una discussione con Develop in cui si parlava di quale fosse il modo migliore per far pagare agli utenti il lavoro degli sviluppatori.
"L'industria si basa su un modello in cui vige lo stesso prezzo per tutti", ha spiegato Newell. "Si tratta però di un errore, e vogliamo risolverlo con la nostra filosofia su come creare prodotti di intrattenimento."
"Quello che vogliamo fare è creare un sistema di prezzi ottimizzato per ogni utente, per vedere cosa funziona meglio per ognuno. Vogliamo dare a tutti gli utenti un set di opzioni che riguardano il modo in cui pagano i contenuti."
"Per fare un esempio, si potrebbero far pagare di più o di meno in base a quanto sia divertente giocare insieme a determinati utenti. C'è gente che entra in un server e porta con sé tonnellate di altre persone; ma c'è anche altra gente che quando entra in un server fa sì che altri vogliano andarsene."
"Dovremmo studiare un modo per memorizzare questo tipo di informazioni", ha continuato Newell, "e realizzare un sistema di ricompense per la gente che porta qualcosa di positivo alla comunità."
"Dunque, in pratica, una persona 'desiderabile' per la comunità dovrebbe avere giochi gratis, mentre quelli che invece tengono atteggiamenti fastidiosi per gli altri giocatori dovrebbero pagare di più per giocare."
Voi che ne pensate?

Fonte: Eurogamer