Soul Calibur VSoul Calibur V, la parola a Hisaharu Tago 

Il producer del gioco ci parla dell'evoluzione della saga

Durante l'evento Level Up che si è tenuto a Dubai, VG247 ha intervistato Hisaharu Tago, producer di Soul Calibur V nonché membro del Team Soul, per carpire qualche informazione esclusiva sul nuovo capitolo della serie di picchiaduro Namco Bandai.
Al momento sono soltanto due i personaggi che faranno sicuramente parte del nuovo roster: Siegfried e Patroklus, ovvero il figlio di Sophitia. E' comunque molto probabile che anche Ivy sia della partita: difficile che Namco rinunci alle sue forme, al di là di qualsiasi discussione circa le misure di reggiseno.
E per quanto riguarda gli scenari? "Avremo di certo alcuni nuovi stage, fondamentalmente perché ci troveremo di fronte a una nuova ambientazione e a una nuova storia. Probabilmente ci sarà un ritorno di alcuni degli scenari più popolari visti nella serie, ma dato che gli eventi di Soul Calibur V si svolgeranno diciassette anni dopo quelli del quarto episodio, tali stage verranno adattati e ne saranno aggiunti altri in linea con il nuovo setting", ha dichiarato Tago.
Che tipo di innovazioni saranno introdotte nel gameplay? "Le combo aeree rimarranno una delle caratteristiche del gioco, ma non si tratterà dell'unico elemento in grado di determinare le sorti di un combattimento. Gli scontri diventeranno più veloci, in modo da adattarsi agli attuali standard dei picchiaduro tridimensionali. Il cuore del gameplay sarà comunque rappresentato dalla strategia, dai movimenti sulle tre assi effettuati per schivare i colpi dell'avversario e per affondare i nostri. Sarà inoltre possibile eseguire degli scatti veloci per portarsi alle spalle del nemico, ad esempio. Vogliamo rendere le meccaniche di gioco più fluide e diverteti, e sarà questa la novità principale rispetto a Soul Calibur IV."
Dopo la recente partecipazione di Darth Vader e Yoda, verranno nuovamente inseriti dei personaggi tratti da altri franchise? "Ci piacerebbe molto, e credo sia ormai un tratto distintivo di Soul Calibur. Vogliamo che i giocatori rimangano sorpresi anche stavolta."
Cosa pensa Hisaharu Tago della recente evoluzione dei picchiaduro tridimensionali? "Ci fa molto piacere che si sia verificata una cosa del genere, perché il genere era in netto declino. Negli ultimi tempi c'è stato un nuovo boom grazie a titoli come Street Fighter IV e Mortal Kombat. E poi, chiaramente, è merito degli appassionati, perché sono loro che hanno chiesto a gran voce un rinnovamento del genere da cui trarrà vantaggio e ispirazione anche Soul Calibur V."
Il producer ha speso poi alcune parole circa l'evoluzione dei picchiaduro tridimensionali e di Soul Calibur in particolare. "Soul Calibur è quasi unico per quanto concerne l'approccio al genere dei picchiaduro tridimensionali, proprio per la possibilità che fornisce di muoversi in tutte le direzioni. E' dunque chiaro che un progresso nella serie corrisponde a un progresso per l'intero filone, e viceversa. L'uscita di Soul Calibur V rappresenterà un nuovo passo in avanti per i picchiaduro 3D." Infine, Tago ha dichiarato che il gioco conterrà una modalità multiplayer online, e che il team sta lavorando per bilanciare in qualche modo le sfide fra i giocatori.

Fonte: VG247