Svelata la beta multiplayer di Uncharted 3  85

Ecco tutto quello che dovete sapere!

Gli sviluppatori di Naughty Dog hanno appena rilasciato una corposa quantità di informazioni circa la beta multiplayer di Uncharted 3: Drake's Deception, che inizierà il 28 giugno per gli iscritti al servizio PlayStation Plus e per chi ha acquistato InFAMOUS 2, mentre tutti gli altri dovranno aspettare fino al 4 luglio. La beta funzionerà fino al 13 luglio e sarà possibile raggiungere il livello 25 di esperienza.
Saranno ben nove le modalità multiplayer presenti nella beta: Team Deathmatch, 3-Team Deathmatch (con tre squadre a confrontarsi), Team Objective (bisognerà raggiungere gli obiettivi prefissati), Free For All (tutti contro tutti), Plunder (cattura il tesoro), High Stakes (si potrà scommettere su XP e denaro) e tre modalità cooperative ancora avvolte dal mistero. Il numero massimo di giocatori sarà di dieci (cinque contro cinque) per le modalità Team Deathmatch, Team Objective e Plunder, di sei (tre squadre da due persone) per il 3-Team Deathmatch e di otto giocatori per Free for All e High Stakes.
Due le mappe previste, un campo d'aviazione e un castello francese, entrambe piene di elementi interagibili e zone che sarà possibile scalare.
Le modalità multiplayer vanteranno anche quattro cosiddetti "power play", ovvero una sorta di "ultima possibilità" per la squadra che sta perdendo di ribaltare il risultato. Si tratterà, a seconda del caso, di eliminare avversari "speciali" che valgono più punti, abilitare il fuoco amico per il team opposto e avvantaggiarsene, scoprire la posizione della squadra avversaria o infliggere maggiore danno.
Non mancheranno poi i "booster", completamente rivisitati in Uncharted 3, in grado di conferire al nostro personaggio abilità extra, nonché il sistema di aiuti basato sulle medaglie.
L'arsenale a disposizione dei giocatori sarà piuttosto vasto, spaziando dalle normali pistole ai lanciamissili, mentre i personaggi disponibili saranno i vari Drake o Sully, un cacciatore di tesori o persino uno dei "cattivi". Ogni "skin" sarà completamente personalizzabile, ad ogni modo.

Fonte: IGN