Quasi risolti i problemi di Heroes of Newerth  0

Un exploit usato per buttare giù i server

Molti si chiedono perchè si finisce sempre per usare la parola hacker anche quando ci si trova davanti ai cracker e il motivo è semplice: i biscotti salati non usano il PC. Dunque sono stati degli hacker, sebbene formalmente fossero cracker e questa volta davvero cattivi, a causare i problemi che negli scorsi giorni hanno visto andare giù più volte i server di Heroes of Newerth. Infatti un gruppo di biscotti salati Inglesi e Croati, già colpevole di varie attività illecite tra cui vendita di hack e comportamenti razzisti, ha scoperto un exploit che consentiva di buttare giù i server di gioco. Ovviamente il risultato è stato un ban collettivo, ma il gruppo non si è arreso e dopo qualche altra scorribanda ha lanciato una campagna di attacchi DDOS.
S2 ha dichiarato che le contromisure adottate per bloccare gli attacchi stanno funzionando e si è presa la responsabilità di non aver saputo difendere al meglio i server. Per questo i giocatori che hanno subito disagi sono stati ricompensati con denaro di gioco e altri bonus.