SviluppatoreCriterion Games non produrrà un gioco all'anno 

Electronic Arts ha deciso di dare al team il tempo necessario per sviluppare nuovi titoli

Criterion Games, responsabile dell'ottimo Need for Speed: Hot Pursuit, non verrà forzata da EA a produrre un nuovo titolo ogni anno. La strategia del colosso californiano prevede infatti un'alternanza di team per il franchise NFS, con l'episodio di quest'anno, The Run, affidato a Black Box. Ciò darà a Criterion tutto il tempo di lavorare con calma a un nuovo Need for Speed da pubblicare a novembre 2012.
"Costringere Criterion a sviluppare un gioco all'anno sarebbe la peggior idea possibile", ha dichiarato il boss di EA, Frank Gibeau, ai microfoni di Eurogamer. "Ciò limiterebbe la loro creatività e, di conseguenza, la qualità del loro lavoro."
Fornire al team due anni per realizzare un nuovo episodio di Need for Speed è la cosa migliore, secondo Gibeau.
La condivisione delle tecnologie all'interno dei vari team al lavoro per Electronic Arts, inoltre, rende possibile l'implementazione di tutta una nuova serie di elementi.
"Abbiamo provato a mettere in pratica nuove idee con The Run, inserendo sezioni alternative alla guida per mantenere gli alti standard qualitativi raggiunti con Hot Pursuit. Abbiamo l'importante possibilità di condividere le risorse tecnologiche all'interno di EA, il nuovo Need for Speed ad esempio utilizza il Frostbite 2.0 e stiamo usando il sistema di animazione targato EA Sports per le parti che non si svolgono alla guida."
L'obiettivo di EA, secondo Gibeau, è quello di utilizzare la migliore tecnologia sul mercato, da tutti i punti di vista, per offrire più di qualsiasi altro produttore. Il Frostbite, realizzato da DICE, permetterà loro di fare un sacco di grandi cose in tal senso, all'interno dei generi più disparati: dall'action alla guida, passando per gli sparatutto.

Fonte: Eurogamer
Criterion Games non produrrà un gioco all'anno

TI POTREBBE INTERESSARE