La diatriba per i diritti di Call of Duty non è finita  45

Si va verso il processo

Sono trapelate nuove informazioni sulla questione che vede Vince e Zampella contrapposti ad Activision per la questione Call of Duty. I due ex leader di Infinity Ward stanno infatti cercando di riottenere i diritti del marchio che li ha resi famosi ma il publisher, ovviamente, non ha la minima intenzione di perdere la sua gallina dalle uova d'oro.

Le novità arrivano dal The Hollywood Reporter secondo cui recentemente il giudice Elihu Berle ha stabilito che il caso è abbastanza consistente da portare a un procedimento legale.
Dunque se le due parti non arriveranno a un accordo è molto probabile che la questione superi le fasi preliminari per sfociare, tra la fine del 2011 e l'inizio del 2012, in un processo vero e proprio.

Fonte: The Hollywood Reporter