L.A. NoireL.A. Noire: accuse a Rockstar sul trattamento degli sviluppatori 

Spariti dai crediti ed eccessivamente sfruttati

Secondo quanto riportato da un articolo del Sydney Morning Herald, ci sarebbero state disparità di trattamento e alcune irregolarità nella gestione di svariati sviluppatori all'interno di Team Bondi, da parte di Rockstar, durante la lavorazione di L.A. Noire.

In particolare, si parla di 130 sviluppatori che non compaiono di fatto all'interno dei crediti del gioco, che dunque non possono certificare in maniera pubblica il proprio lavoro svolto, nonché di turni di lavoro poco regolari. Si parla di turni da 12 ore al giorno e comprendenti i fine settimana, in certi casi.

Sulla questione è stato aperto anche uno speciale sito, chiamato L.A. Noire Credits, che punta a riportare i nomi di tutti coloro che hanno lavorato al gioco, includendo i 130 nomi lasciati fuori da Rockstar, mentre alcune fonti hanno riferito al Sydney Morning Herald che l'ambiente di lavoro in Team Bondi si è rivelato essere "praticamente senza ricompensa" e "inflessibile".

Fonte: Eurogamer.net
Link: L.A. Noire Credits

TI POTREBBE INTERESSARE