Software HouseLa crisi del genere racing ha ucciso Bizarre 

Un mercato ristretto

Secondo Eric Hirshberg, CEO di Activision Publishing, la chiusura dello storico team britannico Bizarre Creations è stata causata dal "restringimento" del mercato per il genere racing.

Non ci sarebbero dunque colpe da imputare al team di sviluppo, i cui prodotti sono anzi sempre stati all'avanguardia nel genere, ma piuttosto di una crisi specifica per quanto riguarda tale tipologia di prodotti. "Non reputavamo semplicemente che quello fosse un settore nel quale fosse il caso di spendere energie competitive, il genera racing si è ristretto in popolarità, in maniera piuttosto repentina", ha riferito Hirshberg.

"Vogliamo solo concentrarci in giochi con cui possiamo essere sicuri di poter dominare", ha concluso Hirshberg, che con tale frase evidentemente cela un giudizio non poi così positivo sulla qualità dei giochi Bizarre, dal suo punto di vista.

Fonte: Joystiq

TI POTREBBE INTERESSARE