Software HouseVideogiochi protagonisti al MoMA 

Una mostra dedicata agli indie

L'arte moderna si incontra ancora una volta, in forma ufficiale, con i videogiochi, attraverso una nuova iniziativa del New York Museum of Modern Art.

Vari videogiochi indie verranno inseriti all'interno dell'iniziativa, organizzata in associazione con la rivista Kill Screen, tra cui Canabalt, Limbo, Bit.Trip.Beat e a quanto pare anche un "nuovo progetto per Kinect" sviluppato da due membri di Harmonix.

La mostra, che aprirà il 27 luglio, si inserisce all'interno di un'iniziativa più ampia chiamata "Talk to Me", che riguarda le varie tipologie di interazione tra umani e oggetti.