Neverhood torna sugli smartphone  11

Il ritorno di un cult delle avventure grafiche

Il mondo degli smartphone potrebbe accogliere un altro gradito ritorno di una gloria, sebbene alquanto incompresa, del passato.

Alcuni degli sviluppatori originali stanno infatti cercando di creare un adattamento per iOS, Android e Windows Phone 7 di Neverhood, la particolare avventura grafica realizzata interamente in claymotion (animazioni effettuate su scenari e personaggi di plastilina), uscita originariamente nel 1996 su PC.

Il gioco, sviluppato da un team di ex-membri di Shiny con la collaborazione di Terry Scott Taylor alla colonna sonora, è diventato un vero cult vista la sua particolarità in termini di realizzazione, storia, personaggi e ambientazione, all'umorismo che lo caratterizza e la cura nella costruzione. Non riuscì a conquistare il pubblico sul mercato anche a causa della crisi che investì il genere nella seconda metà degli anni 90, che peraltro colpì anche il quasi contemporaneo Grim Fandango. Uscì anche un seguito nel 1998 su PlayStation, intitolato Skullmonkeys ma il genere in questo caso era completamente diverso, trattandosi di un platform. Gli sviluppatori in questione stanno cercando di ottenere tutti i diritti per portare avanti l'operazione di ri-edizione, potete seguirne gli sviluppi ai link sottostanti.

Link: Neverhood su twitter Link: Neverhood su Facebook