Call of Duty: Modern Warfare 3Il prossimo Call of Duty potrebbe superare quota venti milioni 

L'analisi è firmata dal solito Michael Pachter

Nonostante la concorrenza del promettente Battlefield 3, il prossimo episodio di Call of Duty potrebbe superare i venti milioni di copie vendute.

A dichiararlo è il solito Michael Pachter, analista presso Wedbush Morgan, che prende in considerazione soprattutto i diciassette milioni di persone che ogni settimana giocano online con il titolo Activision.

Secondo Pachter la concorrenza di Battlefield 3 sarà forte, con il prodotto di Electronic Arts destinato a superare i 6,5 milioni di copie vendute con Battlefield: Bad Company 2, ma lungi dal poter ambire al primato. Al successo di Battlefield dovrebbe concorrere la reazione negativa dei fan di COD al programma Elite, che porterebbe al passaggio di un certo numero di giocatori da una parte all'altra.

Per quanto concerne l'industria dei videogame in generale, Pachter ha previsto un calo nelle vendite dell'hardware rispetto al 2010, a causa della penuria di titoli e della partenza lenta del Nintendo 3DS. La diminuzione nelle vendite di PS3 e Xbox 360 potrebbe sfociare in un taglio di prezzo per entrambi i sistemi prima della fine dell'anno, ha aggiunto l'analista.

Pachter si aspetta infine che i giochi più venduti di giugno risulteranno essere The Legend of Zelda: Ocarina of Time 3D, Duke Nukem Forever, inFAMOUS 2 e L.A. Noire. Le prossime classifiche rilasciate dalla NPD ci diranno se ha visto giusto.

Fonte: Gamasutra
Il prossimo Call of Duty potrebbe superare quota venti milioni

TI POTREBBE INTERESSARE