Assassin's Creed RevelationsComic-Con 2011 - Ubisoft parla di Assassin's Creed 

Gli elementi narrativi, il gameplay e gli sviluppi futuri del franchise

Durante un panel organizzato all'interno del Comic-Con di San Diego, Darby McDevitt (scrittore), Brent Ashe (presentation designer), Louis-Pierre Pharand (transmedia producer) e Cameron Stewart (scrittore e disegnatore di Assassin's Creed: The Fall) hanno discusso del franchise Assassin's Creed.

McDevitt è stato il primo a prendere la parola, e ha spiegato al pubblico come funziona il suo lavoro di scrittore per la serie. Gli vengono innanzitutto indicate delle location e una struttura narrativa di massima, dopodiché lui e il suo team si occupano di fare una serie di ricerche per scoprire tutto il possibile su quei determinati luoghi. Talvolta saltano fuori degli elementi in grado di orientare la storia verso una determinata direzione.

McDevitt ha anche risposto ad alcune domande poste dagli appassionati. Quando gli è stato chiesto cosa succederà dopo Assassin's Creed Revelations, lo scrittore ha detto che ci sono già dei piani per Assassin's Creed III. McDevitt ha inoltre dichiarato che in Revelations verrà implementata una migliore gestione della fratellanza, e che i nostri adepti potranno fare un maggior numero di cose per noi. Ci saranno delle novità anche nel modo in cui si potranno reclutare gli assassini. Infine, McDevitt ha detto che le scene dell'ormai famoso trailer di Assassin's Creed Revelations non sono fini a sé stesse, ma rappresentano situazioni che saranno effettivamente inserite nel gioco.

A questo punto ha preso la parola Louis-Pierre Pharand, fornendo alcuni dettagli su Assassin's Creed Embers, il cortometraggio della durata di ventuno minuti che verrà proposto in bundle con le limited di Revelations. La trama del cortometraggio (OCCHIO ALLO SPOILER!) ruoterà attorno agli ultimi anni di vita di Ezio Auditore, passati con moglie e figli nella paura che un giorno qualcuno possa fare loro del male. Molti degli scenari che si vedranno nel cortometraggio saranno presi direttamente dal videogame.

Brent Ashe è intervenuto per descrivere le sue mansioni nella realizzazione della serie fin dal secondo episodio. Ashe ha detto di essere il responsabile per l'interfaccia utente e l'animus, e ha aggiunto che quest'ultimo cambierà in Assassin's Creed Revelations per via dei cambiamenti nello stesso Desmond.

A concludere il panel è stato Cameron Stewart, che ha parlato della sua esperienza con i fumetti tratti da Assassin's Creed e ha dato appuntamento agli appassionati a novembre, per un'edizione speciale che includerà un altrettanto speciale epilogo.

Fonte: GameSpot
Comic-Con 2011 - Ubisoft parla di Assassin's Creed

TI POTREBBE INTERESSARE