Periferiche 3DS3DS, Iwata si sente responsabile e si dimezza lo stipendio 

Proprio come i politici italiani, eh?

Il presidente di Nintendo, Satoru Iwata, si è assunto la personale responsabilità del periodo buio del 3DS, annunciando durante un meeting con gli azionisti che taglierà il proprio salario del 50% come ammenda.

"Sono consapevole che i profitti della compagnia sul breve, medio e lungo termine sono una delle mie responsabilità", ha dichiarato Iwata. "Mi sento reponsabile per le misure che abbiamo dovuto attuare a così breve distanza dal lancio del 3DS, per l'impatto negativo sulle previsioni finanziarie e per il dividendo dell'anno in corso, che dovrebbe essere significativamente inferiore rispetto a quanto inizialmente previsto, se non addirittura nullo."

Satoru Iwata non sarà comunque il solo a decurtarsi lo stipendio. I dirigenti di Nintendo vedranno il proprio salario ridotto del 30%, gli altri direttori del 20%. Misure necessarie, secondo il presidente, per mostrare il proprio grado di responsabilità di fronte agli eventi.

Tanto di cappello.

Fonte: Eurogamer
3DS, Iwata si sente responsabile e si dimezza lo stipendio