Diablo IIIDiablo III richiederà una connessione a internet sempre attiva 

Una misura anti-cheating, secondo Blizzard

Benché ancora non abbia una data d'uscita ufficiale (secondo Blizzard, anzi, non è affatto sicuro che il gioco possa uscire entro la fine di quest'anno), Diablo III sta facendo parlare di sé per una serie di dettagli svelati dal suo publisher.

Dopo le notizie relative all'uso di denaro reale per le aste in-game, Rob Pardo ha dichiarato che il gioco richiederà una connessione a internet sempre attiva. "Il vostro personaggio sarà memorizzato nei server di battle.net dal momento in cui inizierete a giocare", ha detto Pardo. "Sarà possibile giocare anche in single player, è chiaro, ma verrà richiesta l'autenticazione sui server di Blizzard per poterlo fare."

La soluzione si sarebbe resa necessaria per evitare i numerosi hacking verificatisi con i precedenti episodi della serie. "In Diablo e Diablo II, molte persone pensavano di poter creare un personaggio e svilupparne le capacità prima di accedere a battle.net, per poter essere più competitivi. Il problema è che in tal modo non era possibile scoprire se stessero usando dei trucchi", ha aggiunto il producer.

Fonte: IGN
Diablo III richiederà una connessione a internet sempre attiva

TI POTREBBE INTERESSARE