Il frontman dei Maroon 5 fa causa ai produttori di Band Hero  32

Nel gioco si farebbe un uso "non autorizzato" del cantante

Adam Levine, la voce dei Maroon 5, ha fatto causa ai produttori di Band Hero dinanzi alla Corte Suprema di Los Angeles questo giovedì, denunciando un uso improprio del suo nome e della sua immagine rispetto agli accordi stipulati.

Stando a ciò che è emerso, Levine avrebbe acconsentito all'uso del brano "She Will Be Loved" nel gioco e si è prestato per le operazioni di motion capture intente a ricreare il suo personaggio in Band Hero.

Ciò a cui il cantante non avrebbe acconsentito è l'uso della sua immagine per interpretare anche altre canzoni, con voci differenti dall'originale (persino femminili, talvolta), cosa resa possibile da una nuova feature del prodotto Activision.

Fonte: The Wrap