Mindscape chiude il proprio team interno e abbandona i videogame  15

Quaranta posti di lavoro andati in fumo

Il publisher francese Mindscape ha annunciato di aver chiuso il proprio studio interno, Punchers Impact, e di aver deciso di dedicarsi a settori diversi da quello dei videogame.

Il team Punchers Impact, formato nel 2009, comprendeva quaranta persone che ora hanno perso il proprio impiego. Fra i titoli realizzati, prevalentemente di stampo casual, ricordiamo i due episodi di U-SING per Wii, che sembrano però non aver avuto il riscontro sperato in termini di vendite.

"Avevamo investito molto in quel gioco", ha dichiarato un portavoce della compagnia. "Non è stato un successo, ma per noi era importante che lo fosse. Non lavoreremo più nel campo dello sviluppo di videogame."

Fonte: Develop