World of WarcraftBlizzard ottimista sul futuro degli abbonamenti a World of Warcraft 

Utenza in flessione ma niente paura

Nonostante il mercato degli MMO si stia spostando in massa verso nuove forme di business, basate magari sul free-to-play con integrazioni varie, la cosa non sembra riguardare il colosso World of Warcraft, che se la passa bene anche con i vecchi abbonamenti.

Almeno se si esclude la flessione registrata negli ultimi mesi: dopo l'apice dei 12 milioni di utenti registrati tra dicembre (con l'uscita di Cataclysm) e i primi mesi del 2011, è stata rilevata una diminuzione di circa 900.000 utenti che ha riportato il MMORPG a 11,1 milioni di utenti.

In ogni caso, Blizzard si è detta fiduciosa sul futuro del gioco e della sua base di abbonati: con il lancio del gioco in Brasile e l'arrivo di Cataclysm in Cina, i conti dovrebbero tornare a salire nel prossimo periodo. Inoltre, il sistema di trial è cambiato, ha spiegato il Managing Director Michael Ryder a MCV, con la possibilità per chi prova il gioco di arrivare al livello 20, a prescindere dal tempo impiegato.

Fonte: MCV

TI POTREBBE INTERESSARE