Microsoft bandisce svariati account da Xbox Live per "furto"  30

Ladri di DLC

Secondo quanto riportato anche sul sito ufficiale Xbox.com, da Redmond è partita una nuova mandata di ban assortiti per svariati account di Xbox Live, questa volta tutti accomunati dalla motivazione: il presunto "furto".

Si tratta forse della prima volta che viene presa un'iniziativa del genere su tale motivazione, almeno di questa scala: la compagnia ha "scoperto utenti che illegittimamente hanno avuto accesso a contenuti scaricabili da Xbox Live Marketplace", sostiene Microsoft, precisando che "questo accesso non è stato accidentale ma intenzionale, scontrandosi chiaramente con i termini di utilizzo del servizio".

Non sono state addotte ulteriori spiegazioni, ma è probabile che, vista la vastità della manovra, al centro della questione possano esserci anche Microsoft Points di dubbia provenienza acquistati su siti non ufficiali o cose del genere.

Fonte: Xbox.com