Yoshida di Sony è "sconvolto" dallo slide pad di Nintendo 3DS  117

Un duro colpo, c'è da immaginarsi...

Il capo di Sony worldwide Studios, Shuhei Yoshida, si è definito "shockato" dall'annuncio di Nintendo sullo "slide pad", la periferica per Nintendo 3DS che aggiunge uno stick analogico aggiuntivo alla console.

Secondo Yoshida, difficilmente può trattarsi di una risposta al doppio analogico presente su PlayStation Vita, quanto piuttosto di una richiesta avanzata espressamente da Capcom: "non so, è chiaro che non credevano che un secondo analogico fosse necessario in fase di progettazione del 3DS", ha riferito l'uomo Sony a GameInformer, "posso solo immaginare che sia stato richiesto direttamente da Capcom. Forse un producer di Capcom ha spiegato a Nintendo che per giocare a Monster Hunter c'era bisogno di due stick analogici".

Yoshida si è poi definito "shockato" dalla presentazione dello slide pad. Ovviamente, si tratta soltanto di una deduzione del capi di Sony worldwide Studios, dunque non direttamente coinvolto con Nintendo 3DS, tuttavia l'importanza strategica di un'esclusiva legata ad un titolo di grandissimo richiamo (soprattutto in Giappone) come Monster Hunter potrebbe davvero aver rappresentato una causa sufficiente a far uscire una periferica di controllo aggiuntiva per la console.

Fonte: GameInformer