Counter-Strike: Global OffensiveCounter-Strike: Global Offensive - L'open beta è in ritardo 

Speriamo non eccessivo

Giunti al 31 ottobre sembra ormai una cosa ovvia ma Chet Faliszek ha voluto puntualizzarlo. La fase open beta di Counter-Strike: Global Offensive non è riuscita ad arrivare a noi entro la fine di ottobre come invece promesso da Valve qualche tempo fa.

Il motivo è relativo al feedback dei pro-gamer che hanno già avuto la possibilità di testare il titolo in varie occasioni ed evidentemente hanno trovato qualche elemento da sistemare.

L'open beta partirà con 10.000 tester e dovrebbe comunque arrivare tra non molto con una o due mappe a disposizione. Successivamente saranno aggiunti maggiori contenuti. Il titolo condividerà con DotA 2 il sistema di telecamere intelligenti dedicato agli spettatori.

Fonte: VG247

TI POTREBBE INTERESSARE