BioWare voleva il multiplayer già nel primo Mass Effect  44

Un'idea antica

A quanto pare, l'introduzione della modalità multiplayer in Mass Effect 3 non è stata una scelta improvvisata e dettata dalle attuali contingenze: secondo quanto riferito dal director Casey Hudson, l'idea risale addirittura al primo capitolo.

Hudson ha riferito che il desiderio di inserire la possibilità di giocare in cooperativa con altri utenti era già emersa con il primo e poi tornata anche con Mass Effect 2, senza però trovare applicazione prima del nuovo Mass Effect 3. L'ostacolo per i primi due era la gestione del comparto narrativo, che mal si adattava ad un approccio multiplayer, mentre con il terzo capitolo la questione è stata risolta con un maggiore respiro dato alla storia e ai personaggi.

"Dunque Shepard è ancora l'eroe, quello che prende le decisioni importanti, segnando il destino dell'universo e costruendo le alleanze, ma ora ci sono interi eserciti in giro, che combattono per mantenere il controllo di luoghi diversi", ha spiegato Hudson a Xbox World, "questo ci ha portato ad una nuova idea: ora il multiplayer consente di creare un gruppo di forze speciali, che viaggiano in giro e aiutano Shepard nella guerra".

Fonte: Xbox World 360