ArmA IIBohemia Interactive mostra dei dati allarmanti sulla pirateria PC 

Poi ci si stupisce del multipiattaforma o se gli sviluppatori cerchino di farsi strada nel mercato casual

Lo sviluppatore della serie Arma ha mostrato delle statistiche allarmanti sulla pirateria, derivate dal multiplayer di Arma 2, che gettano l'ennesima ombra sul pc gaming. I dati in mano a Marek Španěl, il CEO della società, mostrano che per ogni 3 giocatori legittimi, ce ne sono 100 che hanno provato ad accedere al gioco con delle copie contraffatte.

Insomma, il miglior simulatore militare mai uscito, in grado di guardare dall'alto in basso qualsiasi altro titolo dello stesso genere, oltretutto esclusivo per PC, è stato piratato a ritmi francamente patologici e ingiustificati, anche perché si tratta di un caso in cui le solite scuse dei pirati reggono veramente poco (è esclusivo, è ultra hardcore, ormai lo si trova a un prezzo bassissimo, è stato sempre supportato dagli sviluppatori, non ha DRM invasivi... cosa volere di più?).

Purtroppo non ci sono dati sulla pirateria per il single player, ma il rapporto sarebbe sicuramente maggiore, viste le minori difficoltà rispetto al giocare online. Insomma, perché le società di sviluppo dovrebbero continuare a fare titoli esclusivi per PC con risposte simili da parte dell'utenza?

Fonte: eurogamer.net

TI POTREBBE INTERESSARE