The Elder Scrolls V: SkyrimSkyrim - Howard su DLC, MMO e secchi in testa 

Due parole da parte del game director

Joystiq ha avuto modo di scambiare due chiacchiere con il game director di The Elder Scrolls V: Skyrim Todd Howard durante la serata dei VGA 2011 di Spike TV, dove l'uomo Bethesda era presente per ritirare il massimo riconoscimento di "Game of the Year" per l'RPG in questione.

Sono emersi piccoli dettagli sulla situazione di Skyrim che meritano di essere ripresi. A quanto pare ci sono DLC multipli in programma, e la cosa non giunge certamente come sorpresa. In ogni caso, queste aggiunte saranno indirizzate a "rendere il gioco migliore, non solo aumentarne le ore". Per questo motivo gli sviluppatori stanno prendendo in considerazione anche i feedback degli utenti per trovare nuovi sistemi per arricchire il gioco. "Ci saranno più uscite", a quanto pare, sebbene ancora non ci sia un programma preciso, in ogni caso "non arriveranno tutte velocemente e saranno particolarmente corpose", ha fatto sapere.

Howard ha poi menzionato il celebre video pubblicato su YouTube nel quale viene illustrata la possibilità di rubare se si coprono le teste degli NPC con oggetti come secchi e pentole. Sulla quantità di contributi video relativi al gioco, infatti, Howard ha affermato: "penso che il nostro preferito sia quello dei secchi in testa", ha detto ridendo, "sarà uscito il secondo giorno che eravamo sul mercato e ci siamo detti cosa facciamo? Lo sistemiamo? Il nostro lead programmer era piuttosto furioso e voleva aggiustare la cosa come una sorta di bug e io invece non ero molto sicuro se fosse la cosa giusta da fare", ha spiegato, "potrebbe essere una di quelle cose caratteristiche che forse sarebbe meglio lasciare". E così è stato, almeno per il momento. Infine, sulla possibilità che Bethesda possa mai dedicarsi al multiplayer con un RPG online o un MMO, Howard ha affermato che, nonostante non si possa mai dire mai, "non si tratta del nostro obiettivo".

Fonte: Joystiq

TI POTREBBE INTERESSARE