Schede VideoAMD presenta la Radeon HD 7970 

Oggi debuttano i 28 nanometri

Oltre al PCI Express 3.0, all'ovvio supporto per la riproduzione multimediale in alta qualità e le migliorie alla tecnologia Eyefinity, la Radeon HD 7970 è la prima scheda video a introdurci nell'era dei 28 nanometri che consentono un maggior risparmio energetico in relazione all'aumento di potenza di calcolo.

AMD afferma ovviamente di aver sfornato la scheda a singolo chip più veloce del mercato e con tutta probabilità è così visto il salto nel processo produttivo e visto che è la prima della nuova generazione hardware. Si parla di un balzo del 150%, probabilmente in relazione alle schede della stessa fascia, per quanto riguarda il rapporto tra prestazioni e consumi.

In termini assoluti il salto viene invece quantificato, dai test di Anandtech, in una forbice che va dal 19 al 34% rispetto Radon 6970. Più altalenanti invece i confronti con la GTX 580 che vanno dal 5% di Crysis Warhead per superare il 20% in altri casi. Ovviamente la scheda Nvidia puà vantare driver aggiornatissimi al contrario della 7970 che sembra comunque esprimere la sua vera potenza solo alle risoluzioni massime o nel caso delle feature DX11 con netti miglioramenti nella gestione di Tessellation e AntiAliasing di qualità estrema.

Per quanto riguarda i connettori video la scheda sfoggia HDMI 1.4a 3GHz e DisplayPort 1.2 HBR2 e il supporto alla risoluzione 4K ovvero quella cinematografica che arriva a mostrare 4096 pixel sull'asse orizzontale di un s ingolo schermo. Ovviamente la stessa AMD afferma che il mercato non è ancora pronto a questo passo vista la scarsa diffusione di pannelli e proiettori in risoluzione 4K il cui costo è senza mezzi termini proibitivo.