Star Wars: The Old RepublicPer BioWare SWTOR è più innovativo di un FPS 

Secondo BioWare, per voce di James Ohlen, è ingiusto etichettare Star Wars: The Old Republic come ben fatto ma non innovativo, perché ha sicuramente spinto il genere dei MMO più avanti di quanto abbiano fatto gli ultimi FPS.

"Se guardiamo ai giochi di altri generi, ad esempio a un Battlefield o a un Call of Duty o a un Gears of War o anche a un Half-Life, scopriremo che sfruttano la stessa interfaccia e le stesse meccaniche di gioco del primo sparatutto in prima persona uscito circa 20 anni fa.

Se guardiamo agli strategici in tempo reale, scopriremo che sfruttano la stessa interfaccia e le stesse meccaniche di gioco del primo strategico in tempo reale uscito circa 20 anni fa.

Non capisco perché quello dei MMORPG non venga percepito come un genere. Forse perché World of Warcraft lo ha dominato così a lungo che la gente lo percepisce come il genere di un singolo gioco.

Ma è un genere e in quanto tale noi vogliamo fare bene per i suoi fan. Non vogliamo che scappino perché abbiamo fatto qualcosa di completamente diverso rispetto a ciò a cui sono abituati. Vogliamo seguire le impronte di chi ci ha lavorato nel corso degli anni e rifinirle, così come fanno tutte le altre compagnie.

Quindi non credo proprio che non siamo stati innovativi. Abbiamo innovato più noi negli MMO che altri giochi nei loro rispettivi generi.
"

Fonte: eurogamer.net

TI POTREBBE INTERESSARE