AppleL'iPhone potrebbe sbancare in Cina 

Se potesse svincolarsi da China Unicom

Lo svincolo da AT&T per quanto riguarda il suolo americano ha spinto notevolmente le vendite dell'iPhone durante il 2011.

Per questo Katy Huberty, analista del gruppo Morgan Stanley, è convinta che se Apple riuscisse a svincolarsi da China Unicom il dispositivo vedrebbe le vendite crescere a dismisura. Senza i clienti di China Telecom e China Mobile infatti, sempre secondo la Huberty, il mercato di Apple in Cina è vincolato a un misero 10 percento su un totale di 150 milioni di potenziali clienti.

Sempre muovendosi per stime l'analista crede che aprendosi agli altri fornitori di servizi l'iPhone potrebbe piazzare nel paese della Grande Muraglia ben 40 milioni di unità nel solo 2013.