SviluppatoreMiyamoto punta alla scoperta del "nuovo hit" per Nintendo 

Non solo supervisione

Shigeru Miyamoto ha fatto sapere, durante una conferenza dedicata agli azionisti di Nintendo, di aver spostato le sue attenzioni dalla semplice supervisione dei team interni allo sviluppo di idee e concept per nuovi titoli.

Miyamoto ha già fatto presente in altre occasioni la sua volontà di tornare allo sviluppo diretto dei giochi piuttosto che continuare a supervisionare team già ben strutturati e serie ormai consolidate e a quanto pare ha deciso di mettere in atto questa volontà. "Sono sicuro che le persone stiano crescendo", ha affermato Satoru Iwata in proposito, "anche per quanto riguarda quei campi dello sviluppo che prima richiedevano la presenza costante di Miyamoto, la situazione sta cambiando", ha aggiunto dando credito alle parole del celebre game designer sul suo cambio di ruolo.

"Naturalmente", ha specificato Miyamoto, "non lascerò del tutto la supervisione, continuerò a farla dove necessario", tuttavia ha nuovamente spiegato come "la situazione ideale" sarebbe quella in cui non ci sarebbe bisogno delle sue direttive, che rischiano in certi casi, secondo lui, di tenere a freno la creatività dei nuovi sviluppatori. "Sto agendo nell'ordine di idee che un grande titolo hit possa cambiare radicalmente varie fasi di una grossa parte del business dell'intrattenimento, e penso che trovare quel grosso hit sia proprio il mio lavoro principale", ha affermato il creatore di Mario.

Fonte: Eurogamer.net

TI POTREBBE INTERESSARE