Lollipop Chainsaw in due versioni in Giappone: con o senza censura  18

Upskirt a pagamento

Un'iniziativa particolare è stata organizzata in Giappone per il nuovo titolo di Grasshopper Manufacture, Lollipop Chainsaw, dopo i rapporti particolari dei titoli precedenti appartenenti alla medesima etichetta con i sistemi di classificazione nipponici e i contenuti controversi.

Dopo le censure applicate a No More Heroes, per il nuovo titolo di Suda 51 è stata escogitata una strategia originale: Lollipop Chainsaw in versione standard sarà presente sul mercato con la classificazione "CERO D", ovvero un gradino sotto quella per adulti, ma nella versione "Premium", ovvero quella con contenuti bonus che verosimilmente costerà anche di più, il gioco avrà un'opzione "CERO Z" attivabile da parte del giocatore, ovvero "solo per adulti".

Il risultato dunque è che se i giocatori nipponici vogliono godersi proprio tutto il sangue e tutte le procacità della succinta protagonista dovranno acquistare la versione Premium.

Fonte: Siliconera