Per il boss di Epic ci sono troppe piattaforme, lui scommette sui tablet  34

Qualcuna è destinata a uscire di scena

Tim Sweeney, il CEO di Epic, non vede positivamente la presenza di troppe piattafome da gioco sul mercato e si aspetta che qualcuna non ce la faccia a sopravvivere.

Attualmente i consumatori si stanno dividendo tra PC, Mac, i vari tablet, gli smartphone, le console e le console portatili. Sweeney si aspetta che a breve ci sarà un consolidamento, ovvero che qualcuno dei contendenti uscirà dal mercato o finirà in un ruolo marginale.

A farcela saranno quelli che capiranno il mercato e prenderanno le decisioni giuste. Sicuramente, a uscire di scena non saranno i tablet, il cui recente successo ha stupito anche Sweeney.

Secondo lui sono periferiche nuove di cui bisogna ancora capire e saper sfruttare tutte le potenzialità. Probabilmente la maturità arriverà con le nuove generazioni, che ci cresceranno insieme e cambieranno completamente il mondo dell'informatica (e dei videogiochi con essa).

Visto che non è il primo a parlare dell'uscita di scena di uno degli attori del mondo console, a questo punto siamo curiosi di capire se qualcuno dei grandi produttori hardware abbia già manifestato dei dubbi sul rimanere o meno sul mercato dell'hardware. Microsoft, Sony o Nintendo?

Fonte: VG247