Call of Duty EliteIl lancio di Call of Duty: Elite è stato difficile, rivela il CEO di Activision 

Hirschberg non è ancora certo del successo dell'iniziativa

Benché il portale di Call of Duty: Elite sia stato accolto con entusiasmo dai fan, con sette milioni di sottoscrizioni, solo 1,5 milioni sono relative a utenti premium, quelli cioè che pagano una quota annuale di 49,99 euro.

"Sono restio a parlare di Elite, perché nonostante i primi riscontri positivi è ancora presto per cantare vittoria", ha dichiarato Eric Hirschberg, CEO di Activision. "Abbiamo scelto di dire alla gente che la maggior parte delle feature di Call of Duty: Elite sarebbero state gratuite, mentre per altre bisognava pagare un abbonamento. Molte persone hanno pensato che dovessimo aspettare e mostrare cosa avrebbero ottenuto con l'abbonamento premium prima di rivelarne l'esistenza. Sapevamo però che ci avrebbero chiesto subito quante e quali feature sarebbero state a pagamento. Abbiamo optato per la linea della trasparenza e comunicato le nostre intenzioni fin dal principio. Mettere insieme le parole 'Call of Duty' e 'abbonamento' significa scatenare un putiferio."

I problemi con i server che hanno caratterizzato la prima fase di Call of Duty: Elite non sono passati inosservati. "Abbiamo avuto qualche difficoltà tecnica al lancio e ciò ha creato un certo disappunto tra i fan", ha aggiunto Hirschberg. "Tuttavia evitare di parlarne ed elencare solo le cose che sono andate per il verso giusto significherebbe rinunciare a un'importante occasione di confronto."

Fonte: StrategyInformer
Il lancio di Call of Duty: Elite è stato difficile, rivela il CEO di Activision

TI POTREBBE INTERESSARE