Nuovi dettagli su The Hunger Games: Girl on Fire per iOS  3

Un tie in degli anni 90, però divertente

Solo pochi giorni fa è stato annunciato l'interessante progetto videoludico legato a The Hunger Games: Girl on Fire, basato sulla serie di libri omonima.

Il gioco è in sviluppo presso una serie di programmatori indipendenti coordinati da Adam Saltsman, creatore di Canabalt, ovvero uno dei giochi che ha di fatto dato il via al sempre più ricco genere degli "endless running". Il nuovo gioco ha degli elementi in comune con il noto titolo suddetto, a partire dalla caratterizzazione in 2D e dalla presenza di "un personaggio che corre", ma la struttura sarà profondamente diversa.

Secondo quanto riportato, l'azione si concentrerà in particolare sulla strategia e la gestione del personaggio e dell'equipaggiamento, con la possibilità di utilizzare vari asset dal film cinematografico in produzione presso Lionsgate, a quanto pare. Anche l'autrice della serie di libri, Suzanne Collins, ha contribuito alla creazione del gioco a quanto pare. L'idea alla base del progetto, come riferito da Saltsman, era la creazione di "un tie-in per Super Nintendo, solo anche divertente da giocare", con chiaro riferimento alle atmosfere tipiche ma anche all'ingloriosa tradizione dei giochi basati sui film che all'epoca dei 16-bit non erano propriamente sinonimo di qualità.

Fonte: TouchArcade

VAI ALLA SCHEDA DEL GIOCO

In digital delivery su None