[Aggiornata] Nintendo rifiuta The Binding of Isaac su 3DS  77

Contenuti troppo forti per il suo pubblico, evidentemente percepito come immaturo

Edmund McMillen ha dato notizia tramite Twitter che Nintendo non ha accettato The Binding of Isaac nell'e-shop del 3DS. I motivi non riguardano la qualità del gioco, che anzi è piuttosto elevata, quanto i suoi contenuti considerati blasfemi e poco adatti al suo pubblico.

Insomma, sulle console di Nintendo pare possano girare solo favole edificanti e giochi in cui si fa strage di nemici, ma non titoli dai contenuti più profondi e controversi. Chiamiamola Nintendo difference. Paradossalmente McMillen si è evidentemente ispirato al primo The Legend of Zelda per strutturare Isaac. Povero Isaac, rifiutato per l'ennesima volta dai suoi genitori!

[Aggiornamento] McMillen ha ringraziato l'esistenza di Steam e Valve e il fatto che non censuri i giochi, così da aver permesso l'esistenza e la diffusione di The Binding of Isaac.

Fonte: Destructoid