ArchivioAnalisti statunitensi pessimisti su marzo 

Previsioni fosche per il marzo videoludico statunitense: tanto Michael Pachter di Wedbush Morgan quanto Jesse Divnich di EEDAR si sono sbilanciati nel prevedere una significata battuta d'arresto per questo mercato.
Si tratterebbe del primo periodo di decrescita dopo molti mesi in Nord America, una decrescita in buona sostanza determinata dai modesti risultati (ipotetici) del mercato software, privo di mattatori del calibro Smash Bros Brawl e Grand Theft Auto IV, che tra il marzo e l'aprile del 2008 hanno venduto più di 2,5 milioni di copie a testa.
Meglio il mercato hardware, che secondo Pachter crescerà del 25% rispetto al mese precedente e secondo Divnich - un po' più prudente - del 14%, quantomeno per ciò che concerne le console domestiche.
Questo Giovedi verranno rilasciati i dati ufficiali di NPD e si potrà verificare quanto siano state attendibili queste previsioni.

TI POTREBBE INTERESSARE