Star Wars Battlefront: Lo Squadrone SpecialeAnnuncio ufficiale per Star Wars Battlefront: Lo Squadrone Speciale 

Battlefront torna in versione portatile, su Nintendo DS e PSP

Era comparso pochi giorni fa sui listini dell'ESRB e ora si presenta in via ufficiale: Star Wars Battlefront: Lo Squadrone Speciale è stato annunciato oggi da LucasArts, per PSP e Nintendo DS.

Si tratta di un nuovo capitolo che prosegue nel filone stabilito dalla serie Battlefront, con cui condividi la struttura di gioco: gli utenti controlleranno un combattente clone speciale, "X2", creato combinando il DNA di un Maestro Jedi a quello normalmente utilizzato per il resto dell'esercito. Come risultato, il protagonista sviluppa capacità particolari, e decide di abbandonare la causa dell'Impero per schierarsi con i Ribelli. Tuttavia, oltre all'Impero c'è un'altra minaccia che incombe su di lui e su tutti i combattenti: X1, il clone-gemello, anch'egli creato con il medesimo sistema, ha in mente un piano ben più ambizioso che può portare alla distruzione sia dell'Impero che dei Ribelli.

Al centro dell'attenzione, ovviamente, ci sono le battaglie, che variano tra combattimenti a piedi, su mezzi di terra, sui veicoli aerei e spaziali garantendo una notevole varietà di situazioni. Entrambe le versioni si distinguono per alcune particolarità: la versione PSP si incentra maggiormente sulla personalizzazione del personaggio, e contiene oltre alla campagna single player anche il multiplayer per 16 giocatori. La versione Nintendo DS offre invece la possibilità di struttura il personaggio in base a determinate classi da combattimento, e contiene multiplayer per 4 giocatori in varie modalità. L'uscita di Star Wars Battlefront: Lo Squadrone Speciale è prevista su PSP e Nintendo DS in autunno.