Arriva la Videogioco-Terapia?  0

Arriva la Videogioco-Terapia?

La JAMS, Japanese Association of Medical Sciences, ha rivelato di avere iniziato la sperimentazione di nuove forme di terapia che includono l'utilizzo di videogiochi "orientati al paziente" e di Aibo, il cane robotico della Sony. Dopo anni di pregiudiziali accuse sui presunti effetti negativi indotti dall'utilizzo dei videogiochi, quindi, la questione potrebbe arrivare a un brusco giro di volta. Secondo un portavoce dell'associazione, tutti gli esperimenti misureranno il grado di influenza dei videogiochi sui pazienti anziani per circa 20 terapie sperimentali, il cui studio è previsto nelle strutture di Chiba and Fukuoka. Si tratta di esperimenti non-invasivi e psicologici che costituiscono un unicum nella letteratura medica che non prevede l'utilizzo di medicinali, focalizzandosi su tecniche riabilitative alternative (come già sperimentato con la musico-terapia).