ArchivioBandai e Namco diventano un'unica grande realtà 

Bandai e Namco diventano un'unica grande realtà

Bandai e Namco hanno oggi annunciato con grossa sorpresa che il prossimo 29 Settembre si fonderanno in un'unica holding che prenderà il nome di Namco Bandai Holdings; tale fusione diventerà effettiva dopo uno scambio di azioni dal valore totale di 175.3 miliardi di yen, quasi 1.3 milioni di euro. Bandai ha già reso noto di aver acquisito fino a questo momento il 6.3% di Namco per una cifra vicina ai 10.5 miliardi di yen (77.7 milioni di euro), più una cospicua parte del pacchetto azionario di Masaya Nakamura, attuale presidente di Namco.

Le fusione tra le due note compagnie giapponesi determinerà la nascita di cinque differenti divisioni: Toy Hobby (giocattoli, settore nel quale Bandai è leader in Giappone), Contents Group (videogiochi e contenuti multimediali), Amusement Group, Visual Group e Affiliated Business Group. L'intera holding sarà gestita da Takeo Takasu, attuale presidente di Bandai, e da Kazunori Ueno, managing director di Bandai, e conta entro i prossimi tre anni di godere di un capitale di 550 miliardi di yen (4 miliardi di euro) e di benefici effettivi pari a 55 miliardi di yen (406 milioni di euro).

Entrambe le società hanno motivato questa fusione con la necessità di restare al passo in un mercato dove non puoi permetterti passi falsi e dove i costi di produzione stanno diventando sempre più elevati. Grazie a questa importante operazione, Bandai potrà contare sul know-how di Namco nella realizzazione di giochi di successo per console, handheld e arcade, mentre Namco a sua volta beneficerà di grosse licenze di proprietà di Bandai, come Gundam, Dragon Ball e diverse altre sempre appartenenti al panorama dei manga/anime.

Per Bandai finalmente si è concretizzato un progetto le cui basi erano state gettate già nel 1997, col tentativo di acquisire Sega, operazione poi mai completata per le differenti strategie delle due compagnie, la stessa Sega che tra il 2003 e il 2004 è stata oggetto del desiderio anche di Namco prima di passare sotto il controllo di Sammy.

Per tutti i prossimi approfondimenti restate su Multiplayer.it

TI POTREBBE INTERESSARE