ArchivioBuoni risultati per le microtransazioni di Home 

Il lungo tempo atteso per la sua uscita è infine valso a Sony: Home a quanto pare si sta confermando come un successo tra gli utenti PlayStation 3, che hanno apprezzato particolarmente anche la possibilità di acquistare oggetti online attraverso il sistema delle micro-transazioni.
Il senior director di PlayStation Network, Susan Panico, ha infatti affermato che gli oggetti più piccoli, prezzati al di sotto dei 4,99 dollari, stanno vendendo molto bene al momento e generano in proporzione degli introiti maggiori rispetto, ad esempio, ai film venduti in digital delivery.
Gli sponsor della piattaforma Home, come ad esempio l'isola di Redbull, sono parte integrante dell'"ecosistema", e sono destinati ad aumentare come parte strutturale del servizio, con tanto di oggetti in vendita legati a marche e firme particolari.
Nel lungo termine, Panico ha affermato che l'obiettivo di Sony è incrementare sempre di più il supporto per la distribuzione in digitale di film e programmi televisivi, fino a far diventare PlayStation Network un vero e proprio sostituto dei decoder per la televisione via cavo. Tutto questo partecipa del progetto globale di Sony per trasformare sempre di più PlayStation 3 in media center avanzato, al di là della sua essenza di console da gioco.