Capcom difende la scelta dei DLC a pagamento per Resident Evil 5  34

L'annuncio del prossimo pacchetto scaricabile per Resident Evil 5, comportante l'introduzione della modalità "Versus", ha suscitato reazioni piuttosto contrastanti.
Sebbene in generale la notizia sia stata ben accolta dal popolo videludico, alcuni hanno lamentato l'ulteriore snaturamento della struttura di gioco, mentre altri ancora hanno avuto da ridire sul fatto che tale aggiunta sia a pagamento.
A questi ultimi, Capcom risponde oggi difendendo la scelta effettuata, e spiegando il perché: "nonostante la modalità Versus faccia uso di elementi che esistono già all'interno del gioco, la funzionalità non è già presente nel gioco come latente, ed è in effetti al di là di quello che era il progetto iniziale di Resident Evil 5", sostiene un portavoce del publisher su CVG. "Non abbiamo mai incluso una modalità versus in Resident Evil prima, e oltra ai costi occorsi nello sviluppo di questa caratteristica, ci sono anche ulteriori spese per l'utilizzo della banda internet da utilizzare".
Con questo, Capcom spiega il perché dei 400 Microsoft Points/4,99 dollari richiesti per il download dell'aggiornamento.