Carmack parla dei colori a 64 bit

Mi era sfuggito l'aggiornamento del .plan di John Carmack di un paio di giorni fa. Il capo programmatore della id Software, attraverso un bel saggio, parla del bisogno di più bits di colore negli acceleratori 3D. Secondo Carmack è urgente muoversi verso i 64 bpp di colore e aggiunge: 64 bit pixels. E' la cosa giusta da fare. Sviluppatore di Hardware: non rendete la vostra compagnia l'ultima a fare la transizione verso questa profondità di colore.
Detto da Carmack riveste senza dubbio una particolare importanza, ma dal mio punto di vista ce n'è una reale necessità? Abbiamo tutti sotto i nostri occhi oramai, la differenza, in termini di qualità, tra 16 bpp e 32 bpp. Una differenza quasi nulla; e passando a 64 bpp ci saranno dei reali miglioramenti? O conviene forse spremersi su altre features?