Codename: Outbreak shots

Ho dedicato parte del pomeriggio a Venom, se preferite Codename: Outbreak, di cui proprio ieri abbiamo pubblicato un video inedito. In effetti questo gioco mi aveva incuriosito, anche perchè negli ultimi mesi, grandi sparatutto non si sono visti. Anche se l'impatto grafico è nella norma (non stupisce più di un buon mission pack di Half-Life), il sistema di controllo e la possibilità di giocare con due uomini, passando da uno all'altro alla velocità della luce, in prima o in terza persona, mi hanno piuttosto colpito. Alla fine lo switch tra un componente e l'altro della coppia (il gioco si basa proprio sul gioco in due) è un mero evitare di far morire il personaggio controllato direttamente, che di solito è il più esposto. Per il resto, ve ne andrete in giro per il mondo (al contrario del buon dottor Freeman che se ne stava per gran parte del tempo dentro una base) spaccando le ossa agli alieni che ci hanno invasi. Il tema non è nuovo, ma personalmente sono sempre affascinato da questa realtà alternativa. Voi no?

Click per ingrandire Click per ingrandire Click per ingrandire Click per ingrandire

TI POTREBBE INTERESSARE