Criterion spiega la necessità dell'HDD per Burnout Paradise  8

Criterion spiega la necessità dell'HDD per Burnout Paradise

Nei giorni passati si era verificata una polemica da parte di alcuni utenti che, in possesso di una versione Arcade di Xbox 360, quindi sprovvista di hard disk, si erano trovati impossibilitati a giocare al comparto online di Burnout Paradise, senza che sulla confezione fosse indicata la necessità di possedere un HDD. Criterion ha deciso di spiegare quali siano i motivi che rendono indispensabile la presenza dell'HDD per poter accedere all'online del titolo, chiarendo che la loro visione del gioco li ha portati a progettarlo in maniera da essere ampliabile attraverso una serie di contenuti scaricabili e che le limitazioni delle Memory Card da 64MB non erano certamente sufficienti per permettere agli utenti di andare online ed accedere a nuovi contenuti, sia per quanto riguarda la dimensione effettiva di tali contenuti che per quanto concerne la velocità di caricamento degli stessi da tale supporto. Tutti i giocatori hanno la possibilità di mostrare tali contenuti una volta online e giocatori che si trovino con differenti pacchetti di aggiornamento sarebbero stati impossibilitati a giocare insieme, spaccando così la community online, cosa che Criterion non voleva accadesse. Gli sviluppatori hanno dunque aperto un dialogo con Microsoft per vedere in che modo risolvere il problema, soluzione che purtroppo non è stata trovata e che ha portato all'inevitabilità dello sfruttamento obbligatorio dell'hard disk. Gli utenti delle versioni Core di Xbox 360 possono comunque accedere al gameplay online Road Rule, attraverso il quale possono competere con altri giocatori per il miglior tempo o il miglior punteggio showtime e avere ovviamente accesso alle leaderboard.