ArchivioDestineer Studios acquista Atomic Games 

Destineer Studios acquista Atomic Games

Destineer Studios ha annunciato oggi l'acquisto della compagnia sviluppatrice Atomic Games. L'accordo inoltre porterà il franchise Close Combat nelle mani di Destineer e Atomic Games verrà integrata a MacSoft, una società che produce giochi per Macintosh.
Atomic Games nacque negli anni '90 e diventò subito famosa con il primo titolo della serie Close Combat rilasciato nel 1996. Proprio di recente la compagnia sviluppatrice aveva rilasciato l'ultimo capitolo della saga intitolato, Close Combat: First to Fight, uno sparatutto tattico in prima persona che si allontanava di molto dai suoi predecessori che erano invece degli strategici in tempo reale ambientati però sempre nella Seconda Guerra Mondiale. Attualmente la compagnia sviluppatrica è al lavoro su un nuovo capitolo della serie intitolato Close Combat: Red Phoenix, uno strategico in tempo reale ambientato nella Korea dei giorni nostri.
Destineer Studios fu fondata nel 2001 dall'ex vice presidente di Bungie, Peter Tamte. Nella sua breve storia, il publisher ha prodotto John Deere American Farmer e In-Fisherman Freshwater Trophies.
Restate su Multiplayer.it per tutti i prossimi aggiornamenti.

TI POTREBBE INTERESSARE