Diario di Capitan Business  0

Diario di Capitan Business

Occasione particolare, titolo particolare. Dopo una lunga giornata di travaglio, ieri in tarda serata è nato, sotto la guida diretta di Paolo Laurenti, Multiplayer.biz o, se preferite, Multiplayer.it B2B. Ogni volta che sentite qualcosa in merito a questa terminologia strana "B2B", non vi viene spontaneo chiedervi cosa diavolo significhi? Io me lo sono chiesto in passato, e dopo aver fatto dei ponderati ragionamenti, sono arrivato alla conclusione che Business 2 (to) Business vuol dire "comunicazione ad alto livello per chi del settore in questione ne fa un business". E si differenzia da "B2C" - Business To Consumer, che è invece il tipo di comunicazione che facciamo nell'home page di Multiplayer.it.
Multiplayer.biz, anima dannatamente commerciale di Multiplayer.it, è stato in lavorazione per più di sei mesi. La mailing list associata al sito non è la mailing list generale del sito, ma un'apposita raccolta, fatta caso per caso, di tutti gli operatori italiani di videogiochi ed affini. Più di mille tra negozianti, responsabili acquisti e vendite, rappresentanti, etc. etc. che aspettavano da tempo l'email inaugurale di quest'area.
Ci abbiamo ragionato a lungo l'anno scorso prima di prendere questa decisione, anche perchè come ogni cosa nella vita, anche affrontare questo progetto da zero ci ha messo il tipico panico da "c'è tutto da fare". Tuttavia non si poteva fare a meno. Un'eccessiva quantità di informazioni, poco interessanti per gli utenti finali ma utilissime per gli addetti ai lavori, andava perduta senza raggiungere il reale destinatario della comunicazione. Multiplayer.biz si è posto così come intermediario tra la grande schiera di commercianti e distributori, esclusivisti e importatori. Fin troppo spesso questo canale è parziale e mai privo di ostacoli. Non solo. Se sarà gradito, come spero, sarà un valido mezzo di incontro tra i commercianti stessi.
Per rendere Multiplayer.biz ancora più vicino a voi utenti (o clienti in questo caso?) abbiamo realizzato un articolo fatto apposta per chi i videogiochi li vorrebbe vendere ma non l'ha mai fatto. Una specie di "vademecum per aprire un negozio di videogiochi". Magari muoverà qualche anima imprenditoriale nascosta.
Come dissi nel primo diario del capitano il 6 febbraio del 1999 "non abbiamo la pretesa di essere gli unici, ma solo i migliori".