Dreamcast bye bye /2

Ieri sull'argomento Dreamcast si, Dreamcast no è intervenuta per la prima volta anche Sega Europe. Questo che segue è un estratto del comunicato stampa:

"Sega sta pianificando una ristrutturazione della produzione, vendita e sistema di distribuzione in tutto il mondo. Anche se le vendite della Dreamcast continueranno, Sega si concentrerà sul business del software. Stiamo preparando una linea software per il Dreamcast molto corposa con più di 100 titoli (inclusi quelli di terze parti) da rilasciare nel corso dell'anno."

Ciò conferma che la smentita delle voci fatta ieri da Sega Japan è solamente parziale. Staremo a vedere cosa intende Sega per "ristrutturazione".

Aggiornamento delle 14.30
A quanto pare Sega sta preparando un annuncio che sarà reso pubblico il 29 gennaio (tra quattro giorni) in cui verranno chiariti tutti i dubbi in merito a questo non ben specificato "processo di ristrutturazione". Da quel che è trapelato pare che Sega sia intenzionato a cedere la tecnologia Dreamcast su licenza, esattamente come fa NVidia con i suoi chipset ai vari costruttori di schede grafiche. A questo punto si fa forte la domanda: cosa succederà a marzo?

Se avete dei dubbi sull'attuale situazione Sega/Dreamcast, vi consiglio di rileggere olte all'attuale news, la news pubblicata ieri mattina (leggi).