Real WarDue parole su Real War 

Due parole su Real War

A quanto pare Mauro Licciardello è rimasto letteralmente impressionato da Real War, uno strategico 3D molto "realistico", sia come unità presenti, sia come trama, non ancora distribuito in Italia ma che vale veramente una lettura. Incredibilmente la trama sembra essere estratta dalla recente cronaca: i terroristi che assalgono una base militare americana e gli USA che reagiscono con un attacco missilistico.

"Nelle maggiori scuole militari americane (come la celeberrima West Point) è possibile usare un software chiamato Joint Force Employment, prodotto da OC Incorporated, che altro non è che un RTS su cui si esercitano i futuri soldati Americani e che serve ad introdurli ai fondamenti della strategia militare.
Ora immaginate che qualcuno decida di farne una versione per noi videogiocatori e di chiamarlo Real War, beh il risultato lo possiamo ammirare in questo demo. D’altronde la possibilità di utilizzare un software “professionale” è l’avverarsi di un sogno per tutti gli appassionati di giochi strategici.
Ad ogni modo, va anche detto che il gioco che troveremo sugli scaffali dei negozi subirà importanti modifiche. La più evidente è la componente grafica, che è stata migliorata e resa molto più piacevole ed al passo con i tempi, d’altronde il gioco originale era stato progettato per dei Pentium 166Mhz, inoltre sono stati introdotte tutte quelle caratteristiche chiave degli RTS come la costruzione degli edifici, assenti nella versione militare.
"