Electronic Arts rompe con CTO  0

Electronic Arts rompe con CTO

Durante il mese di novembre 2002 era apparsa la notizia, mai pienamente confermata dalle parti in causa, dell'avvio di un'azione giudiziaria da parte di CTO nei confronti di Electronic Arts. Nei mesi a seguire entrambe le società si sono barricate dietro un solido muro di "no-comment" evitando ogni possibile domanda in merito e non lasciando trapelare nessuna informazione in merito ad una eventuale fine dei rapporti lavorativi fra le due realtà commerciali.
Durante l'E3 i responsabili di EA e CTO da noi interpellati sull'argomento avevano semplicemente dichiarato l'intenzione, almeno per il periodo a seguire e sino a comunicati ufficiali in cui fossero diffuse notizie diverse, di proseguire nei rapporti di lavoro in essere e che nessuna ipotesi di rottura nel breve periodo era in programma.
Dopo solo una settimana dalla fine della fiera di Los Angeles invece - a seguito di indiscrezioni e notizie (non confermate da nessuna delle due parti in causa) relative addirittura ad una cessazione dei rapporti ad opera di EA ai danni di CTO sin dallo scorso 19 maggio ed a fronte delle presunte dichiarazioni ufficiali di EA (smentite dal personale di Electronic Arts contattato in merito dal nostro canale b2b, Multiplayer.biz) relative all'imminente annuncio previsto nell'arco di una settimana sulla presentazione dei nuovi distributori a cui saranno affidati i prodotti di EA - CTO ha diffuso un comunicato nel quale, in otto punti, si definisce l'attuale situazione fra le due aziende oltre alle cause e modalità che hanno spinto CTO a muovere causa verso EA.

Per il comunicato stampa completo diramato da CTO e per saperne di più in proposito vi rimando all'articolo del nostro canale business to business, Multiplayer.biz:

  • Electronic Arts rompe con CTO